Vicari, ex Roma ma tifoso laziale, voleva lasciare il segno. C’è riuscito

Il destino a volte sa essere beffardo. Lo scorso dicembre scorso Francesco Vicari, difensore romano della Spal, con un passato nelle giovanili giallorosse, aveva confessato la sua fede calcistica. «Tifo Lazio. Inzaghi, poi, è molto bravo ed ha lasciato la sua impronta». Anche lui ha lasciato la sua impronta, però sul match del Mazza, segnando l’autogol che ha spianato la strada al successo della Roma. Una giornata no, conclusa con un’ammonizione e l’uscita anticipata dal campo per infortunio. (gasport)

Written by