L’agente di Mario Rui ammette: “Ci siamo comportati male con la Roma”

Mario Giuffredi, agente di Mario Rui, è tornato a parlare della trattativa che ha portato il suo assistito dalla Roma al Napoli. “Diciamo che ci siamo comportati male noi con i giallorossi – le parole del procuratore, intervistato dall’emittente locale napoletana – La Roma è stata molto corretta. Noi avevamo comunicato che la nostra volontà di restare in giallorosso, poi è intervenuto “stalker” Giuntoli e ha fatto in modo che cambiasse la nostra volontà. Mario Rui si è convinto a venire a Napoli per ritrovare Sarri. Giuntoli è stato bravissimo, facendogli capire che per il Napoli sarebbe stato un giocatore importante. Così abbiamo deciso di venire al Napoli, dando una comunicazione diversa alla Roma da quella data precedentemente. Alla fine loro hanno capito e ci siamo lasciati in buoni rapporti”. (TELECLUBITALIA)

Written by