Dzeko: “Il bello deve ancora venire. Mai visto il Barcellona così…”

La favola nella favola ha un solo nome, Edin Dzeko. Dovremmo ancora una volta mettere in croce il Senor Monchi, che avrebbe ceduto Edin al Chelsea senza troppi rimpianti, ma è meglio lasciare spazio alle parole dell’attaccante.

L’asticella si alza sempre più…
Certo adesso gioco la semifinale. Non è stato facile ma sono rimasto qua e sono felice. Anche la società.

Il bello può ancora venire…
Il bello è venuto oggi ma il più bello può venire tra qualche settimana. Se giochiamo come fatto oggi possiamo giocare con tutti. Li abbiamo pressati dal primo all’ultimo minuto, non ho mai visto il Barcellona così in difficoltà.

Ma la Roma in Champions dove può arrivare?
Speriamo almeno in finale…

A quanti soldi hai rinunciato per restare alla Roma?
Meglio non parlare di soldi stasera…

Come ti sei trovato con Schick? Questa maturità perché non c’è in campionato?
Schick è ancora giovane e deve crescere, oggi ha fatto una buona partita, Era più facile giocare per me quando c’erano lui e Radja accanto a me, avevo più spazio perché i difensori andavano su di loro. E’ la prima volta che giocavamo insieme, mi sono trovato bene. Sul campionato non so che dire, non siamo contenti, abbiamo perso troppi punti in casa. Ci sono ancora 7 partite, tutte importanti: iniziamo dal derby che sicuramente è il più importante della stagione.

Ci credevano in tribuna i tuoi familiari?
Ci credevano. Noi sapevamo che era difficile vincere tre a zero, quando vedo che lo abbiamo fatto penso che siamo in semifinale.

Quando siete i favoriti non riuscite a esprimervi…
E’ difficile da spiegare. Se non hai la mentalità non puoi vincere queste partite, contro le grandi abbiamo vinto. Quando siamo favoriti pensiamo che tutto venga facile ma non lo è mai, devi dare sempre il 100%.

Written by